HomeNEWSL'Associazione dei Liberali in vista del 25 settembre

L’Associazione dei Liberali in vista del 25 settembre

 L’Associazione dei Liberali

CONDANNA

come deleteria per il Paese, la fine anticipata, anche se di pochi mesi, della legislatura,  

INVITA

gli iscritti ed i simpatizzanti, nel solco del liberalismo storico, a NON votare i candidati cosiddetti “impresentabili” o “improponibili”, di qualunque schieramento, perché, cambiando partito, hanno tradito gli elettori;

CONSIDERA

che la pulviscolarità del panorama politico-partitico scaturisce dall’assenza di programmi lungimiranti  e di ampio respiro; e dagli immediati interessi dei partiti e dei singoli;

CONSIDERA

che tutto ciò ha scavato un abisso tra Paese reale e Paese legale ed ha provocato l’astensionismo: perché votare se nulla possiamo cambiare? E’ la domanda che si pongono soprattutto i giovani, che i partiti hanno creduto di poter “comprare”, anticipandone l’età  del voto per il Senato;

CONSIDERA

che questa politica di microscopico cabotaggio impedisce la selezione di una classe dirigente di alto livello, adeguata alle necessità dell’Italia.

L’Associazione Dei Liberali

INDIVIDUA

nella Sanità, nella Scuola e nell’Amministrazione della Giustizia gli aspetti più gravi della nostra società: in particolare

INVITA

a votare per quei candidati, capaci di opporsi a corrosive riforme scolastiche, come, per esempio,  le superiori di quattro anni o l’alternanza scuola-lavoro, che, incontrollata dai responsabili: autorità pubbliche e privati, si rivela tragica per i nostri ragazzi.

Il Presidente

Michele D’Elia

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Most Popular

Recent Comments